RSS

Solidarietà

Ringrazio per la solidarietà ricevuta

Da diversi anni ci sono persone che tentano di minare la mia serenità e la mia incolumità. I nomi di alcune di queste persone sono già stati comunicati a chi di dovere, affinchè io e la mia famiglia possiamo essere tutelati da qualche azione spropositata di qualche ossessionato/a, che sino ad oggi,  oltre che a inviare qualche messaggio minaccioso ai miei collaboratori professionali e alla sottoscritta, ha ‘sporcato’ la rete con i propri deliri, incoraggiando ad azioni più disparate.

Nel frattempo ricevo messaggi di solidarietà che ho deciso di pubblicare nel mio sito, anche quando inviati da persone confuse, che cambiano idea come banderuole, che hanno manifestano il proprio stato  mentale nel proseguo degli anni. E’ bene, però, che chi legge i miei blog possa valutare con tutta oggettività certi messaggi e capire il perchè di certe dinamiche.

Per ovvi motivi di privacy in alcuni casi ho dovuto togliere gli elementi identificativi della persona. Ma sono pronta a documentare a chi di dovere quanto da me riportato. Del resto, tale documentazione è anche stata depositata presso i tribunali, laddove poco importerà ai Giudici in quale posto io abbia messo le virgole nei miei scritti (è questa  una delle critiche che più mi muovono alcune sedicenti studiose di sette, che hanno incentrato tutta la loro attività degli ultimi anni nel tentativo di di dimostrare quanto io sia “ignorante”), ma soprattutto saranno interressati a chi ha commesso reati e in quale forma.

Per esempio dinnanzi alla legge italiana l’ingiuria, la molestia, la diffamazione, anche se dietro un apparente anonimato, protratte nel tempo nei confronti di una persona, rappresentano dei reati molto seri, contrariamente all’uso improprio di punteggiatura o al produrre dei refusi. E non servirà a molto registrare un sito all’estero o adottare tutti i marchingegni possibili per navigare in anonimato nella rete, come fanno molti dei gruppi settari per denigrare i propri critici.

Citare poi precisi refusi della sottoscritta che sono stati evidenziati anche in altri ambienti circostritti non fa altro che dare precise indicazioni sull’identità di chi accusa, anche quando questa accusa viene poi  fatta nell’anonimato della rete. Una sorta di firma, insomma.

Ma giungerà il momento in cui i conti torneranno.

https://loritatinelli.wordpress.com/category/solidarieta-ricevuta/solidarieta-solidarieta-ricevuta/

https://loritatinelli.wordpress.com/category/solidarieta-ricevuta/solidarieta-per-la-dottoressa-lorita-tinelli/

L’ingiuria è la freccia leggendaria che torna indietro per trafiggere l’occhio del cattivo arciere. Continuate, continuate a perseguitarli se volete che continuino a vincere (Emil Zolà, J’accuse)

 

 

8 risposte a “Solidarietà

  1. Paolo

    1 febbraio 2011 at 9:26 pm

    Nel mio piccolo le invio un mio pensiero. So che tipo di persona è. Mi ha aiutato tanto. L’ho chiamata in qualsiasi ora e mai mi ha manifestato disturbo. Il tutto gratuitamente e davvero in maniera utilissima. Ho letto quelle schifezze che gente ossessionata e invidiosa le scrive contro. Povera gente davvero. Sicuramente non fa una bella figura.
    Un mio grazie più sentito.
    Paolo Di Bitonto

     
  2. Leo

    1 febbraio 2011 at 9:52 pm

    Ma mannale affan….. ste 4 befane! Fanno questo solo per crearti problemi, ma dinnanzi alla legge saranno caccole che nessuno considererà … anzi !!!!!!

     
  3. Marilù

    12 febbraio 2011 at 7:44 am

    Tanta solidarietà. Non si lasci intimidire. Mi auguro che si possano vedere in aula i filmati mandati in onda a Chi l’ha visto? Davanti a quelli si avrà ben poco da dire.
    In bocca al lupo, noi saremo lì con lei.

     
  4. loritatinelli

    18 febbraio 2011 at 3:44 pm

    Grazie a tutti! 🙂

     
  5. Antonio Signorini

    23 marzo 2011 at 7:46 pm

    Complimenti per il suo Grande lavoro e grazie per quello che fa.
    Antonio

     
  6. Anima

    27 marzo 2011 at 9:17 pm

    Cara Dottoressa, il suo intervento di ieri al Convegno mi ha molto commossa e impressionata. Ho sempre saputo che svolgeva con molta onestà il suo lavoro. Voci a suo favore mi erano giunte da tempo. Non potevo immaginare che ci fosse una campagna aperta contro di lei e le sue attività. Mi permetto di consigliarle di non dare affatto importanza a persone di cotale livello. E’ sotto gli occhi di tutti chi lavora bene e chi parla tanto per sparlare.
    Complimenti ancora per il suo impegno e continui così.

    A.

     
  7. Giuseppe Liuzzi

    30 marzo 2011 at 7:40 pm

    Solidarietà completa, perchè conosco l’onestà intellettuale della Dottoressa e la disonestà di certi ambienti.
    In tanti siamo con Te

    Giuseppe

     

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
controllomentale

A cura di Lorita Tinelli

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: